In questo sito web vengono usati cookie per personalizzare la tua esperienza di navigazione. In alcune sezioni potrebbero anche essere usati cookie di terze parti.

 

Il Liceo Copernico ha da poco accolto Kamo e Nina, le quali condivideranno con i loro nuovi compagni una parte del loro percorso didattico, che durerà sino alla fine di gennaio 2018. Le ragazze sono arrivate da molto lontano - from Down Under, Australia, e dal Sud Africa - spinte dalla volontà di sperimentare una realtà differente, di assaporare abitudini e stili di vita non familiari, pronte a confrontarsi con coetanei che parlano un’altra lingua, ma con i quali sicuramente condividono sogni ed aspirazioni. Le due studentesse hanno “fatto squadra” con gli altri exchange students, Alachia, Emma, Josune e Shintaro, che provengono dagli Stati Uniti, dal Messico e dal Giappone.
La loro presenza nel Liceo e, contemporaneamente, il periodo di frequenza di nostri studenti copernicani - Tommaso, Elia, Domiziana e Giulia – presso altri Istituti all’estero, testimoniano la realizzazione del comune desiderio di conoscenza diretta di persone appartenenti ad altre realtà culturali, una conoscenza che implica relazioni interpersonali, scambio verbale di esperienze, idee, sensazioni e sentimenti. In questo contesto, i contatti quotidiani e i legami affettivi che si instaurano vivendo al di fuori del proprio “nido”, mettendo in gioco non solo le proprie competenze linguistiche, ma soprattutto le abilità di adattamento in altri scenari di esperienza sul campo, fanno sì che gli studenti possano ritenere di aver messo radici anche altrove, di sentirsi cittadini del mondo, di appartenere un po’ ai luoghi visitati e alle persone con le quali essi hanno condiviso un periodo seppur breve della propria vita.