In questo sito web vengono usati cookie per personalizzare la tua esperienza di navigazione. In alcune sezioni potrebbero anche essere usati cookie di terze parti.

 

 

Il software Arasuite, tradotto in Italiano dal CNR-ITD di Genova, è un utilissimo strumento per la produzione di testi, secondo l’ottica della Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA). Una descrizione completa del software con le istruzioni di uso è disponibile nelal sezione software per la didattica inclusiva. Per approfondimenti sulla metodologia si scarichino le  pdf slide introduttive alla CAA (1.77 MB) .

Si mettono a disposizione le slides del corso di aggiornamento sulle tematiche dell’Autismo, tenuto dalla dottoressa Claudia Munaro nelle giornate di venerdì 8 e sabato 9 aprile 2016, presso la sede del CTS-CTI di Udine.
Il primo contributo di venerdì si è intitolato “ pdf Disturbi dello spettro autistico a scuola: conoscere per comprendere e agire (1.95 MB) ”; la seconda giornata ha avuto come titolo “ pdf Sportello autismo di Vicenza: un modello di supporto alle scuole che accolgono alunni e studenti con disturbi delle spettro autistico... ma non solo (2.04 MB) ”.

Nell’Autismo a basso funzionamento spesso si possono utilizzare alcune pdf tecniche “cognitivo comportamentali” (1.92 MB) di cui si dà una descrizione dettagliata nel file in allegato (commento del libro di R. Foxx “Tecniche base del metodo comportamentale”, Trento, Erickson).
Si affrontano nel dettaglio i seguenti argomenti: obiettivi comportamentali- metodo ABC- rinforzatori-come strutturare l’ambiente- schemi di rinforzamento- shaping- prompt e fading- modellamento- chaining- task analysis- guida graduata- decremento dei comportamenti problema- analisi dei dati.

Si forniscono alcune slides di sintesi del testo pdf “Intervento cognitivo nei disturbi autistici e di Asperger- schede per il trattamento (3.49 MB) ” (2000), De Meo, Vio, Maschietto- Erickson.
Nel libro, corredato da innumerevoli schede operative, si affrontano le seguenti tematiche: quadro teorico sull’autismo- aspetti clinici- deficit di coerenza centrale- teoria della mente- deficit di controllo e di pianificazione- consigli per gli operatori- cosa può fare la scuola- obiettivi per un intervento cognitivo- schede per l’intervento.

In questa area del sito verranno inseriti alcuni approfondimenti teorici riguardanti diverse tematiche, relative sia ai Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA- L. 170/2010), che alla Disabilità (L. 104/92). Si possono contattare gli operatori per richiedere informazioni su argomenti specifici che non sono ancora stati trattati ma che in futuro, su vostro suggerimento, potrebbero trovar spazio in queste pagine. Potete inoltre inviarci materiali didattici da voi realizzati o approfondimenti di diversa natura, che analizzeremo con attenzione e interesse; se il materiale sarà ritenuto valido da un punto di vista teorico, metodologico e scientifico, lo pubblicheremo senz’altro con molto piacere. Per ulteriori materiali e informazioni collegarsi al sito www.materialididattici.org

Dislessia evolutiva
codici identificativi- strumenti diagnostici- parametri e statistiche- comorbilità- dislessia e sua espressività- funzioni esecutive- comprensione- compensare e dispensare- spunti per la didattica. Scarica il materiale di approfondimento sulla pdf dislessia evolutiva (3.61 MB) .
Disortografia evolutiva
modelli di apprendimento- diagnosi- espressività della disortografia- disortografia e comorbilità- Consensus Conference- tipologia di errori- trattamento sul lessico- trattamento sul deficit. Scarica il materiale di approfondimento sulla pdf disortografia evolutiva (4.16 MB) .
Discalculia
diagnosi per la discalculia- numeri e calcolo- analisi degli errori- strategie di calcolo- ruolo della working memory- M. C. Passolunghi- test AC MT- test SPM- risolvere problemi in sei mosse- risolvere problemi aritmetici- pronti per la matematica della scuola Secondaria- prepararsi ai problemi aritmetici della scuola Secondaria. Scarica il materiale di approfondimento sulla pdf discalculia (9.10 MB) .
Funzioni esecutive
cosa sono le funzioni esecutive- funzioni esecutive e pianificazione- pianificazione e valutazione- pianificazione e trattamento- pianificazione e uso di PPT- bibliografia. Scarica il materiale di approfondimento sulle pdf funzioni esecutive (2.39 MB) .

Questa sezione del sito deve essere considerata sempre in aggiornamento perché il mondo dei Software, dedicati alla didattica, è veramente sterminato.
Preferiamo segnalare software di utilizzo free ma, qualora vi siano software a pagamento di particolare interesse e utilità, segnaleremo anche quelli.
Nell’indicare i Programmi di uso didattico, abbiamo scelto prima di tutto di mettere in evidenza quei software di cui abbiamo una conoscenza diretta, per cui ci sarà possibile dare, su richiesta, consulenza su installazione e utilizzo a insegnanti, genitori e studenti.
È anche possibile richiedere l’organizzazione per piccoli gruppi di brevi corsi di aggiornamento sui software specifici, tenendo presente che esiste già per l’anno scolastico corrente un calendario di incontri, che potete consultare nella sezione "Formazione 2015/16".

 

Download:
https://sites.google.com/site/leggixme/
Requisiti e caratteristiche:
software free- solo per windows (Xp, Vista, 7, 8, 10)
Destinatari e utilizzo:
dislessia evolutiva- disortografia evolutiva- ogni tipo di difficoltà di lettura e scrittura (anche per alunni L104/92)- ad un livello più avanzato può essere utile per il metodo di studio (promozione delle abilità nell’analisi e sintesi di un testo, con realizzazione finale di una mappa concettuale).
Descrizione:
strumento compensativo che permette la lettura, tramite sintesi vocale, di diversi formati di file (pdf- doc- docx- odt- html e pagine web, alcune mappe concettuali); è possibile utilizzare questo strumento anche per supportare le difficoltà ortografiche in quanto è un editor di testi e può leggere quanto viene editato dallo studente (utilizzo del canale visivo e uditivo in contemporanea). Esiste una versione per bambini della scuola Primaria (leggixme Junior) che permette di “popolare” i testi di immagini, per cui sarà possibile organizzare testi “molto visivi”. Questo software si integra perfettamente con Mindmaple (software per creare mappe concettuali) e con il lettore di file pdf PdfXChangeViewer, per cui se ne consiglia l’installazione contestuale.
Istruzioni installazione:
  pdf  installazione_leggixme.pdf (622 KB)
Download:
http://vue.tufts.edu/
Requisiti e caratteristiche:
software free- per windows (fino alla versione 8)- Mac- Linux
Destinatari e utilizzo:
strumento molto versatile, può essere utile per una didattica centrata sull’uso delle mappe concettuali a partire già dai bambini più piccoli della scuola Primaria; può essere utile nella dislessia evolutiva e nelle difficoltà di linguaggio in produzione; può aiutare i bambini con deficit nella pianificazione e nella memoria di lavoro- ad un livello più avanzato può essere utile per il metodo di studio (promozione delle abilità nell’analisi e sintesi di un testo, con realizzazione finale di una mappa concettuale).
Descrizione:
strumento che permette la realizzazione di mappe concettuali in modo molto semplice e intuitivo; è possibile inserire immagini e link a risorse esterne o sul web; si possono salvare i file in formato pdf, jpeg e png (immagini), e html.
Istruzioni installazione:
  pdf installazione_vue.pdf (497 KB)
Download:
www.mindmaple.com/Downloads/Windows/
Requisiti e caratteristiche:
software free nella versione Lite- per windows e Mac (esistono anche le versioni per iPad e iPhone)
Destinatari e utilizzo:
può essere utile per una didattica centrata sull’uso delle mappe mentali; può essere utile nella dislessia evolutiva e nelle difficoltà di linguaggio in produzione; può aiutare i bambini con deficit nella pianificazione e nella memoria di lavoro- ad un livello più avanzato può essere utile per il metodo di studio (promozione delle abilità nell’analisi e sintesi di un testo, con realizzazione finale di una mappa concettuale).
Descrizione:
strumento che permette la realizzazione di mappe mentali (non si possono inserire etichette lungo le frecce di collegamento tra i diversi nodi; in verità esiste un modo per farlo, utilizzando i nodi flottanti); l’interfaccia è solo in Inglese e questo è ovviamente un limite, ma poiché i software sono altamente “visivi”, spesso i ragazzi imparano ad utilizzarlo senza eccessivi problemi, semplicemente ricordando forma e colori delle icone. Si integra perfettamente con il software “LeggiXme” e quindi consente di passare da un testo letto con la sintesi vocale, ad un suo riassunto e poi alla realizzazione in automatico di una mappa. È possibile importare un testo, formattato ad hoc con un normale editor di testi, e da esso realizzare in automatico una mappa; è possibile esportare una mappa anche in formato testuale; si possono inserire immagini e link a risorse esterne o sul web; si possono salvare i file in diversi formato immagine (jpeg- gif- png- bmp), in formato testo (a seconda dell’editor che è installato sul computer sarà word, openOffice, etc.), in formato “presentazione” (a seconda della suite installata sarà PowerPoint, Impress, etc.), in formato html. Il formato pdf è supportato solo dalla versione a pagamento ma questo è un problema facilmente superabile (salvare il file in word o writer e quindi da qui salvarlo ancora come pdf).
Istruzioni installazione:
collegarsi al sito e scaricare MindMaple Lite v1.71 cliccando su DOWNLOAD English (c’è solo la versione in Inglese); il file finirà solitamente nella cartella dei DOWNLOADS; prenderlo dalla cartella e metterlo in altra cartella, dove si desidera. Per installarlo fare doppio click su di esso e si installa senza problemi di sorta (prima schermata mettere la spunta su «I accept»).
Download:
www.tracker-software.com/product/pdf-xchange-viewer
Requisiti e caratteristiche:
software free- solo per windows (compatibile fino alla versione 10)
Destinatari e utilizzo:
è utile per modificare file Pdf e quindi studiare con i “libri digitali”; dislessia evolutiva, disortografia evolutiva.
Descrizione:
si tratta di un lettore di file Pdf che permette però anche di editarli: scrivere su un file pdf, sottolineare parti, evidenziare, inserire frecce, commenti, collegamenti interni tra pagine, collegamenti a file esterni; permette anche di tagliare un file Pdf ed estrarre solo una parte di esso. Si integra molto bene con “leggiXme” e quindi è consigliabile installarlo per lavorare con i “libri digitali”.
Istruzioni installazione:
  pdf installazione_pdfxchangeviewer.pdf (704 KB)
Download:
sodilinux.itd.cnr.it/index.php/progetto-araword/download-araword
Requisiti e caratteristiche:
software free- per windows, Mac e Linux
Destinatari e utilizzo:
Utilizzo della CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa) per alunni “non verbali”; utile per la comunicazione in produzione e ricezione, oltre che per lo sviluppo del vocabolario.
Descrizione:
strumento che permette la facile realizzazione di testi in simboli; possibilità di scaricare oltre 9.000 simboli a colori e oltre 11.000 in bianco e nero; possibilità di inserire simboli personalizzati e realizzati dall'insegnante (foto o immagini); vocabolario espandibile; sintesi vocale (da migliorare); possibilità di copiare e incollare del testo, che viene automaticamente tradotto in simboli; riconoscimento delle principali lingue (Inglese- Francese- Tedesco- Spagnolo); database delle immagini esportabile su altri computer; layout personalizzabile; salvataggio in formato pdf e jpg, da cui si può lanciare la stampa.
Istruzioni installazione:
  pdf Installazione e utilizzo di Arasuite (863 KB)
Download:
http://www.materialididattici.org/
Requisiti e caratteristiche:
software free multipiattaforma (funziona con i browser Chrome- Firefox- Safari).
Destinatari ed utilizzo:
alunni con disturbi e/o difficoltà di apprendimento (anche per alunni L104/92)- il software in realtà dovrebbe permettere l’acquisizione di un efficace metodo di studio da parte di qualsiasi alunno.
Descrizione:
software che permette all’alunno di creare una tabella nella quale egli inserirà domande e risposte relative all’argomento di studio; le diverse celle della tabella possono essere in un secondo tempo mostrate/nascoste con pulsanti appositi; è possibile effettuare un “gioco random” nel quale il computer nasconde a caso un numero di celle prestabilito; si possono creare mappe concettuali online (versione 6-0) oppure offline (versione 5-0); si può impostare un cronometro. “CTS-base” contiene un numero inferiore di strumenti di formattazione rispetto a “CTS-plus”.
Istruzioni installazione:
scaricare il software dalla home del sito www.materialididattici.org ; il programma si trova in una cartella .zip, che va unzippata. Versione 5-0 permette la creazione di mappe concettuali offline; Versione 6-0 permette la creazione di mappe concettuali online. Leggere con attenzione il file “leggimi-istruzioni” nel quale sono spiegate nel dettaglio le modalità di utilizzo.

Orario sportello a.s. 2016/17

Giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.30. È sempre preferibile fissare un appuntamento perché a volte, per attività di natura didattica, gli operatori potrebbero essere impegnati in altra sede. È possibile fissare incontri in altri orari e date, previo accordo.

Contatti

E' possibile contattare via mail gli operatori del CTS della provincia di Udine scrivendo all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Per ulteriori informazioni rimane a disposizione anche l’ufficio di segreteria raggiungibile chiamando il numero telefonico  0432 504190.

Sede

Il CTS della provincia di Udine è situato presso i locali del Liceo Scientifico Statale “Niccolò Copernico”, via Planis 25, Udine.

Il CTS della Provincia di Udine ha sede presso i locali del Liceo Scientifico Statale “Niccolò Copernico” di Udine, Istituzione scolastica individuata con decreto USR FVG- Direzione Generale del 28 agosto 2014, prot.n. 7873 (cfr. Direttiva del MIUR, 27 dicembre 2012, concernente i “Bisogni educativi speciali e la riorganizzazione territoriale del sistema scolastico per l’inclusione”).
Il Centro Territoriale è diretto dal Dirigente Scolastico della scuola sede, prof. Marina Bosari che si avvale di un’Equipe di Operatori e di un Comitato Tecnico Scientifico.

Scarica il regolamento CTS

 

Gruppo di Lavoro

Corredig Daniela (I.C. Udine 2)

De Stefano Daniele (I.C. Udine 6)

Felli Veronica (Liceo Scientifico “Niccolò Copernico”)

Querini Patrizia (I.C. Gemona del Friuli)

I destinatari delle azioni del CTS sono le scuole di ogni ordine e grado, le famiglie degli allievi con bisogni educativi speciali, tutto il personale della scuola, enti ed istituzioni del territorio.

La fruizione del servizio può assumere diverse modalità: consultazione e documentazione materiali e ausilii presso il Centro o attraverso apposito spazio web, con la consulenza specifica da parte degli operatori CTS; occasione di formazione professionale e incontri interistituzionali; comodato dei sussidi didattici per un determinato periodo.
Per ricevere informazioni sulle attività e sulle risorse disponibili presso il CTS della provincia di Udine – sede Liceo Scientifico “N. Copernico” di Udine – è possibile utilizzare lo specifico indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Altri articoli...